martedì 29 maggio 2012

Rebutia heliosa


Stavo proprio cominciando a pensare che quest'anno in mancanza di fioriture nuove non avevo nessuna grassa da mostrare. Di solito passo al blog di Renato le mie piantine solo dopo la fioritura, momento in cui finalmente posso determinarne definitivamente il nome dell'esemplare.

Nella mia collezione ho molte piantine che non ho mai visto fiorire. Altre non si smentiscono mai e ritornano con i loro colori ogni anno. Ogni tanto, ma non sempre, c'è una sorpresa ed arrivano a fiorire per la prima volta esemplari che non l'avevano mai fatto. Sono sempre imprevedibili e di solito dopo una lunga attesa e tante ipotesi su come sarebbe stato il fiore, il risultato non è mai come me lo sarei aspettato.


I giorni scorsi mi è fiorita la Rebutia heliosa. È una piccola cactacea nana, cespitosa e a crescita lenta che avevo da parecchi anni. All'inizio era solo una piccola pallina di 1 cm, adesso continua ad essere piccola, non supera i 5 cm centimetri in altezza, ma si è fatta "molti amici", simili nelle dimensioni alla piantina originale che mi ero procurato. A dire la verità non mi aspettavo tanto colore e, per essere sincero, non avevo nemmeno capito che si trattasse di una Rebutia.

È una specie originaria delle montagne della Bolivia, dove vive al di sopra dei 2500 metri. Non punge ed ha areole feltrose prive di spine centrali, le altre sono addossate al fusto. I fiori, con un diametro fino a 4 cm e lunghi anche 5 cm, spuntano dalla base della piantina.

10 commenti:

Rosita ha detto...

Bellissima,non dovrebbe patire il freddo o mi sbaglio?

manu' ha detto...

anche per me e' molto bella,pensare di incontrarla in alta quota la rende ancora piu' preziosa!

Marta nell'orto ha detto...

Finora non ho mai avuto fortuna con le rebutia, hanno spine così fitte che si fanno facilmente infestare dalle cocciniglie. La tua pianta è stupenda! Quando le rebutia sono sane, sono molto eleganti.

Montse ha detto...

Creo que es algo que suele pasar con los cactus, que algunos no llegan a florecer.
Es hermoso ver somo ésta muestra sus flores en ese color tan intenso y llamativo.

Un abrazo.

taro ha detto...

@ Rosita e manu': Grazie! Dove vivo io piove poco e va raramente sotto zero, per cui le mie grasse le tengo fuori tutto l'anno. In ogni caso la Rebutia heliosa tollera senza problemi anche un meno 5! Credo però che nel suo ambiente originale il freddo vada associato anche ad assenza di umidità.

taro ha detto...

@ Marta nell'orto: sento sempre parlare di grasse infestate da cocciniglie. Fortunatamente pur avendo in giardino tutti i tipi di cocciniglie immaginabili, le grasse non me le hanno mai toccate. Credo dipenda anche dalle condizioni ambientali, che rendono probabilmente le tue rebutia più facili da attaccare.

taro ha detto...

@ Montse: es verdad, lo de florecer depende de muchos factores. Tierra equivocada, grado de humedad, tamaño de las macetas. Cuando veo que un cactus no llega a florecer, intento cambiar algun factor y a menudo es posible tener resultados.

peter ha detto...

nice photographs:)
Kindergarten Math Games Online

francesca ha detto...

Non so se sono piu` belli i fiori o la pianta...bellissimi entrambi
francesca

Altax ha detto...

Excellent shot and wonderful picture.

Reading Games