martedì 28 agosto 2012

Le rose di Lucrezia

Pubblico volentieri le foto delle rose mandatemi da Lucrezia, affezionata frequentatrice del blog. I nomi relativi alle varie rose sono quelli inviatimi da lei.
Se altri lettori hanno piacere di vedere le loro foto, di fiori o giardini, potrei aprire una nuova sezione nel blog.
Trattandosi di rose chiedo al signore delle rose se ha tempo di fare un commento.

Aggiungo, su questa pagina, il commento del signore delle rose

Complimenti alla sig.ra Lucrezia per le sue belle rose. Le foto mostrano delle piante molto vigorose e sane, mi lascia un pò perplesso l'immagine della rosa bourbon Pierre Oger il cui fiore tipico è molto più a coppa di color bianco rosato traslucido col bordo rosa più intenso. La Pierre Oger è una mutazione della bourbon Reine Victoria e tutte e due sono discretamente rifiorenti. Mi fa piacere che anche a Treviso, che non è poi così distante dal Friuli, ci siano degli appassionati di rose.


Rosa kathryn morley - rosa inglese  di Austin.
Rosa graham thomas - rosa inglese di Austin.
Rosa queen elizabeth - la famosa floribunda.
Rosa borboniana - pierre oger.
Rosa alberic barbier  - sarmentosa wichuraiana
Rosa marco polo - la classica rosa thea di meilland
  Rosa alberic barbier 

  Rosa borboniana

  Rosa graham thomas

  Rosa kathryn morley

  Rosa marco polo

  Rosa queen elizabeth

9 commenti:

lucrezia ha detto...

grazie signor renato , per aver ospitato nel suo interessante blog . alcune dell mie rose .
saluti lucrezia ... da treviso .

p.s. alberic barbier ...

taro ha detto...

Benvenuta Lucrezia! :D
Belle foto e splendide rose. Io purtroppo non me ne intendo e mi incuriosisce l'opinione di un esperto come il "Signore delle Rose"...

lucrezia ha detto...

grazie taro .
pensi che le foto siano belle?- cerco di prendere la mira ahah ..
quello che viene fuori è merito delle rose .
alla prossima.. ciao . taro ..

signore delle rose ha detto...

Complimenti alla sig.ra Lucrezia per le sue belle rose. Le foto mostrano delle piante molto vigorose e sane, mi lascia un pò perplesso l'immagine della rosa bourbon Pierre Oger il cui fiore tipico è molto più a coppa di color bianco rosato traslucido col bordo rosa più intenso. La Pierre Oger è una mutazione della bourbon Reine Victoria e tutte e due sono discretamente rifiorenti. Mi fa piacere che anche a Treviso, che non è poi così distante dal Friuli, ci siano degli appassionati di rose.

lucrezia ha detto...

infatti .in altre foto la pierre oger ha i fiori piu' chiusi., sara' stato un caso : la fioritura era in fase avanzata , in altre foto si vede la caratteristica di questa rosa .
è molto vigorosa come pianta - ma anche lei ha i suoi diffetucci .: la macchia nera e le fioriture successive alla prima con boccioli meno opulenti . ma il profumo e la prima fioritura la rendono fantastica .
ci sono parecchi appassionati di rose a treviso e d'intorni . sopratutto ultimamente ..
saluti da treviso .

Marta nell'orto ha detto...

Che belle rose signora, e che passione deve avere nel coltivarle. Io sto a Verona e ho solo due o tre piantine un po' misere in vaso... però qualche fiore lo fanno sempre, nonostante me.

lucrezia ha detto...

ciao marta ,
stai scherzando dai..
una persona che segue un blog che tratta generalmente il verde ., possibile che non abbia qualche bella pianta . basta poco .
di quali misere piante si tratta? facci sapere.
io invece ne ho troppe e ogni anno dico di eliminarne qualcuna e invece non ce la faccio .. elimino la grande ma conservo una talea ,, cosi' è come una ruota che non finisce mai . fino ad ora sono riuscita a tenere sotto controllo la situazione .

Marta nell'orto ha detto...

Mi sono espressa male, le "misere" sono solo le rose! negli anni le ho trascurate (le rose), mi sono dedicata alle piante succulente, ma ultimamente sto cercando di recuperare con le rose nane, che sono più facili da seguire (almeno per me). A piccoli passi, mi sto interessando insieme a mio marito agli agrumi, alle erbe aromatiche e alla flora spontanea. Un caro saluto, signora Lucrezia.

lucrezia ha detto...

marta ,
il suo interessamento alla flora spontanea è importante . anche alle rose nane . anche se io sono propensa alle rose alte . infatti chi non sa' che esistono quelle alte si soffermano a dirmi .. ma perchè non le hai potate basse?.
era la tecnica di una volta tagliare basso basso . pero' si sa che alcune sopratutto le thea vanno potate basse .,
ma molto spesso fanno di ogni erba un fascio ..potano tutte allo stesso modo .. antiche. moderne . . tanto poi crescono . saluti ..